Italica

Regni Rinascimentali. Forum del partito politico interducale Italica. Insieme per costruire la grande Confederazione Italica
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Ingresso del Castello

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Ingresso del Castello   Mer Lug 15, 2009 10:37 pm

... Ed ecco che il portone del Castello, cigolando leggermente, si apre e lascia entrare gli ospiti, accogliedoli nel suo Androne....



..... che piacevolmente illuminato, permette agli ospiti di dirigersi verso le Sale a loro interessate....

.... Prendendo il corridoio di sinistra è possibile visitare la Sala D'Armi, oppure immergere la propria mente nel viaggio di un libro nella Biblioteca ed infine quando il corpo è appagato dall'allenamento fisico, o la mente saziata dalla fame della conoscenza, è possibile riposare nei Giardini ....

.... Prendendo il corridoio di destra è possibile recarsi presso il Salone di Ricevimento, dove è possibile riposare le membra dalle fatiche della giornata o da quelle di un viaggio. Adiacente ad esso si trova lo splendido Salone delle Feste. Ed infine, in fondo al corridoio è possibile degustare la cucina della casa nella raffinata Sala da Pranzo ....  

.... Si augura ai Signori Ospiti un caloroso Benvenuto e un sereno soggiorno ....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sophy

avatar

Numero di messaggi : 23
Data d'iscrizione : 15.03.10
Località Località : Siena

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Lun Mar 15, 2010 3:00 pm

Veloce sfrecciava la carrozza per le vie del Regno, aveva un appuntamento e nonostante fosse sempre in perenne ritardo quest'oggi preferiva non farsi attendere.
Arrivò che era primo pomeriggio davanti alla sede del partito di Italica, il cocchiere fermò i cavalli e le aprì la porta.
Scese un pò titubante come ogni qual volta che si recava in un posto a lei nuovo, tirò un sospiro e varcò l'ingresso.

Immediatamente le venne in contro un uomo dall'aria severa
"Messere il mio nome è Sophie De Polignac, potrebbe essere cosi gentile ed avvisare la Contessa Eriti e Messer Arboreo del mio arrivo?"
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Lun Mar 15, 2010 3:18 pm

Eriti stava camminando nella sede, per andare in biblioteca dove prendere un libro sul funzionamento degli eserciti, quando Mario, il maggiordomo, le si avvicinò comunicandole l'arrivo.

Mario, va a prendere da Mib le chiavi di Sofia per la Sala preposta.
Subito signora
- disse il maggiordomo, allontanandosi.

Subito si diresse all'entrata, dove, in attesa c'era Sofia.


Sofia, benvenuta, e scusa l'attesa. - disse abbracciandola.
Ti stavamo aspettando, spero che ti troverai bene.

Vieni, facciamo due passi mentre aspettiamo che ti portino le chiavi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sophy

avatar

Numero di messaggi : 23
Data d'iscrizione : 15.03.10
Località Località : Siena

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Lun Mar 15, 2010 6:54 pm

Sophie abbracciò l'amica e insieme percorsero i lunghi corridoi della proprietà parlando del più e del meno
"Allora tesoriera come va il lavoro, risolto il problema?"
"Sisi tutto risolto, a te come va?"
"Dai potrebbe andare peggio ma almeno son riuscita a divincolarmi mezza giornata e venire"
"Si, son felice che tu sia infine arrivata, però... ti stai dimenticando nulla?"
Ci pensò un po su...
"Oddio, ho il sentore di aver lasciato qualcosa da fare, ma sinceramente non me ne ricordo"
"Sophie!!! La premiazione!!!!"
"O cacchi.."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Lun Mar 15, 2010 7:33 pm

Sempre la solita, vero? - disse riprendendo la passeggiata e sospirando di abitudine.

Vieni, andiamo a sistemarci davanti ad un camino a bere qualcosa.

E dimmi, che te ne pare della nostra sede? Sai abbiamo letteralmente fatto ammattire l'Amministratore per i vari arredamenti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Darkwitch

avatar

Numero di messaggi : 269
Data d'iscrizione : 31.03.11
Età : 37
Località Località : Siena - Repubblica di Siena

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Mar 31, 2011 10:28 pm

Tamara arrivò al Palazzo.

Scese dalla carrozza e rimase ad osservare estasiata la maestosa Reggia,mai a parte il Palazzo dell'Araldica,aveva visto una dimora così bella.
L'imbarazzo che da giovane spesso sentiva le tornò di colpo...era inevitabile che non succedesse anche se negli ultimi anni non ricordava più nemmeno il significato di quella parola.
Fece un profondo respiro ed avanzò verso il portone di legno massiccio certa che presto qualcuno di sua conoscenza le sarebbe andato incontro....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Mar 31, 2011 10:55 pm

Eriti stava per sbattere la testa contro un muro, magari in quel modo le regole della soule le sarebbero entrate in testa.
Decise di riprendere gli "studi" più tardi, e di fare una passeggiata per la sede.

Stava per andare nei giardini, ma fu subito bloccata da dei servi che stavano sistemando il giardino in vista della primavera che arrivava, quindi si accontentò di passeggiare negli interni.

Era giunta all'ingresso e stava per imboccare le scale per la cantina, quando vide una figura all'ingresso.
Impiegò pochi secondi a riconoscerla.


TAMARA!
Ma da quanto sei qui ad aspettare? Tu guarda se nessuno è venuto ad avvertirci, toccherà strigliare il portiere.

Ti va del vino?


Mentre diceva queste parole si avvicinò alla donna, e la strinse in un abbraccio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Darkwitch

avatar

Numero di messaggi : 269
Data d'iscrizione : 31.03.11
Età : 37
Località Località : Siena - Repubblica di Siena

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Mar 31, 2011 11:04 pm

Stava ancora là ferma come un'ebete quando vide avvicinarsi una figura a lei familiare,era Eriti!!!
Eriti le si avvicinò e l'abbracciò,abbraccio che Tamara ricambiò

"Da quanto tempo!!!Sono appena arrivata,cercavo il coraggio di entrare e di farmi annunciare...sei sempre in splendida forma!

Del vino?volentieri!!!"


disse Tamara facendosi condurre dall'amica all'interno del Palazzo...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Mar 31, 2011 11:19 pm

La prese sottobraccio e iniziò a trascinarla.

Non temere nessuno ti mangia, al massimo ti contagiamo con la pazzia.
Vieni per il vino si deve andare in Cantina, se mi cercano sanno di trovarmi lì.
Sentirai, vini da ogni dove, e alla temperatura ottimale. Così sparliamo anche. Non ci sentiamo da diverso tempo, è successo qualcosa di nuovo?


Intanto si diressero già per le scale, che portavano ai sotterranei.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Darkwitch

avatar

Numero di messaggi : 269
Data d'iscrizione : 31.03.11
Età : 37
Località Località : Siena - Repubblica di Siena

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Mar 31, 2011 11:24 pm

"Bè pazza son già pazza di mio" -disse Tamara -"mmm con questi vini mi stai proprio incuriosendo sai?mi han detto che qua se ne bevono dei migliori!Cosa potrei dirti di nuovo..Siena è sempre la stessa ed io ultimamente a parte stuzzicare qualcuno non faccio niente di che..più che altro me ne sto a Batignano immersa nella natura e tu?"

Intanto erano arrivate nelle Cantine..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Ven Apr 01, 2011 12:14 am

La Cantina era provvista di un minisalotto con tavoli e poltrone, sui quali era possibile accomodarsi per degustare al meglio vini e liquori di cui era fornita.
Fece segno a Tamara di sedersi mentre lei sparì in un antro della cantina per tornare con una bottiglia in mano.


Quindi stai tutto il tempo a Batignano.
Allora gusterai solo vini senesi o al massimo fiorentini.


Nel mentre stappò la bottiglia, iniziando a versare quel nettare color rubino nei calici.

Per l'occasione assaggerai questo Lambrusco Modenese. Credo venga dai vigneti intorno Mirandola, ma non ne sono certa.

Porse un calice all'amica, e prese un sorso dal suo, per poi confermare.

Eh si, da questo lieve retrogusto fruttato, è di certo Mirandolese.
Per quanto mi riguarda
- disse sedendosi - che dirti, dopo mesi di viaggio all'estero son tornata nello stivale, notando che nulla è cambiato, semmai peggiorato. Perciò ormai non intervengo più nelle piazze cittadine, e me ne sto in solitudine. Partecipo ogni tanto a qualche evento mondano e poi sto per la maggior parte qui, almeno posso dare sfogo alla mia pazzia fra i pazzi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Aleeda

avatar

Numero di messaggi : 195
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Sab Apr 02, 2011 4:59 pm

Alessia si aggirava curiosa per le stanze del castello.
Poi improvvisamente udì dei brusii in lontananza.
Si incamminò verso la direzione da cui provenivano e man mano che si avvicinava i brusii divenivano un suono indistinto di voci.
-mmm mi sa che c'è qualche riunione da quella parte, sembra anche molto importante a giudicare dal continuo parlare- pensò e continuò ad avanzare.
Ma sorpresa le voci finalmente erano chiare e non era una riunione d'affar politico.

"A noi ce piase il vin! ce piase il vin!"

Shocked -Oh porca pupazza!!! Eppure a me ste voci me pare de conoscerle...e poi se parla de vinoooooo!!!-
In preda a tali pensieri Alessia spalancò la porta ed ebbe la conferma.
Con i calici alzati davanti a lei Eriti e Tamara sorseggiavano in allegria un buon vino.
"Beddeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!! Che state a fa?!? Mica vorrete bere il vinello tutte soleeeeee!! Ecchimeeeeeeeeeeeeeeee!!!!"
E zompò in testa alle due come era solita fare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Misteria

avatar

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 06.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Lun Ago 08, 2011 10:50 pm

IsabellaII d'Este era da giorni in territorio Senese;finalmente ,dopo mesi dalla sua adozione e oramai cresciuta ,aveva raggiunto il padre Diego a Siena.
Si era in piena campagna elettorale,la taverna sempre gremita e numerose le discussioni civili o meno tra le parti.
Isabella non si era mai interessata a fondo della politca,era troppo piccola allora ma ora la sua maturazione era tale che l'argomento l'interessava sempre più.
Durante uno dei tanti dialoghi con il padre,Isabelle gli chiese se fosse possibile entrare a far parte del partito "Italica ".
Il Padre acconsentì e presentò la sua richiesta agli altri membri del partito!
Alla notizia che il portone le era stato aperto,Isabella esultò felice,fatta preparare la carrozza ed i cavalli si diresse al castello dell'Italica.
Il portone d'ingresso le fu spalancato quasi subito,Isabella timidamente si affacciò..
Vedeva scendere dalle loro carrozze volti noti e meno noti....
All'inizio si sentì intimorita e non ebbe il coraggio di presentarsi....
Mentre era nei pressi del portone le arrivò una missiva,la missiva era un 'informativa ...
La invitavano a visitare il Castello,dove avrebbe dovuto "lavorare"!
Preso coraggio,e vista una sentinella disse

Dite pure alla padrona del Castello che IsabellaII d'Este,meglio conosciuta come Misteria è giunta e se vedete mio padre il Visconte Diego avvisate anche lui!

Detto ciò Isabella diede uno sguardo alle sale vicine all'ingresso.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mar Ago 09, 2011 4:52 pm

Eriti, come sovente faceva, camminava distrattamente per i corridoi ascoltando le varie discussioni.
In una stanza stavano disquisendo se d'estate era meglio il vino rosso o il vino bianco. Emtrambe le parti portavano dei validi motivi, quindi si defilò prima che potessero intercettarla per scegliere.

Uno degli inservienti si aggirava in cerca di qualcuno. La donna lo fermò e si fece riferire quanto doveva.
Si recò poi all'ingresso.


Buongiorno Madonna - disse con un sorriso in volto.
Vostro padre, il Visconte, non è al momento al castello o se c'è, non saprei dove si è nascosto.
Sono Eriti e vi dò il benvenuto nella nostra sede.


Con un cenno della mano, la invitò ad avvicinarsi e a seguirla.

Qui non c'è una padrona di casa, tutto questo - un movimento del bracciò andò ad indicare l'intera struttura - appartiena a tutti coloro che fanno parte di Italica.
Prego, venite, vi accompagno dagli altri nell'area riservata.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Misteria

avatar

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 06.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mar Ago 09, 2011 9:20 pm

Isabella vide avvicinarsi una dama,la riconobbe subito,anche se mai conosciuta di persona.
La dama sorridendo le disse subito
"Buongiorno Madonna
Vostro padre, il Visconte, non è al momento al castello o se c'è, non saprei dove si è nascosto.
Sono Eriti e vi dò il benvenuto nella nostra sede"
Io sorrisi di rimando e dissi
"Vedo che conoscete già la mia persona,Vi ringrazio...di certo mio padre sarà in sala del consiglio.
Lieta comunque di conoscervi personalmente.

Eriti precisò poi
"Qui non c'è una padrona di casa, tutto questo - un movimento del bracciò andò ad indicare l'intera struttura - appartiena a tutti coloro che fanno parte di Italica."

Poi mi fece cenno di seguirla per accompagnarmi nell"Area Riservata",io le fui dietro e percorremmo il corridoi che portava alla sala!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ravennah

avatar

Numero di messaggi : 390
Data d'iscrizione : 12.09.11
Località Località : Orbetello

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mar Set 13, 2011 2:50 pm

Entrò titubante...si sentiva emozionata,come se dovesse essere investita di chissà quale carica...in realtà per lei era l'inizio di una vita ricca di conoscenza e persone speciali Buondì... sussurrò,camminando silenziosa alla ricerca di qualcuno
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mar Set 13, 2011 5:44 pm

Camminando per i corridoi, Eriti intravide una figura che stava camminando con fare titubante.
Le si avvicinò alla spalle, cercando di non farsi sentire.


Buongiorno - disse bisbigliando - cerca qualcuno in particolare?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ravennah

avatar

Numero di messaggi : 390
Data d'iscrizione : 12.09.11
Località Località : Orbetello

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Set 14, 2011 1:22 am

Sussultò,ma voltandosi per vedere chi l'aveva spaventata vide una donna bellissima. Balbettando scioccamente si inchinò e si presentò imbarazzata Ravennah ,madama. Cercavo qualcuno che mi potesse indicare dove trovare gli altri membri di Italica...o dama Nausyca.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nausyca

avatar

Numero di messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 10.04.10

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Set 14, 2011 9:57 am

Passeggiava per le sale del palazzo, era sovrappensiero quando udì il suo nome " Chi mi cerca?" - sentiva delle voci provenire dall'androne e si avvicinò. Sorpresa trovò la Viscontessa chiacchierare con la piccola Ravennah " Ravennah, eccomi! Ben arrivata .. ora io e la Viscontessa ti faremo fare un giro del palazzo."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ravennah

avatar

Numero di messaggi : 390
Data d'iscrizione : 12.09.11
Località Località : Orbetello

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Set 14, 2011 11:49 am

Si rincuorò nel sentire una voce amica. Dama Nusyca!!! Sono lieta di avervi ritrovata! Poi arrossì per la maleducazione nei confronti della Viscontessa e si inchinò nuovamente in segno di saluto,mascherando così il viso arrossato dalla vergogna. Perdonate la mia mala creanza Viscontessa. Spero di non avervi offesa nel non salutarvi come si conviene ad una dama come voi! Alzandosi sorrise, un pò goffamente.... Dama Nausyca,sarei lietissima di avervi come accompagnatrici ! così dicendo si accodò alle due nobili dame verso le stanze interne del lussuoso palazzo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Set 14, 2011 3:34 pm

Eriti sogghignò divertita.

Mi spiace se vi ho spaventato Donna Ravennah, prego, seguiteci e vi mostreremo il Castello.

Si avviò, per poi fermarsi e girarsi.

Ah, qui l'etichetta non è important, chiamami pure Eriti - disse sorridendo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ravennah

avatar

Numero di messaggi : 390
Data d'iscrizione : 12.09.11
Località Località : Orbetello

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Set 14, 2011 6:42 pm

Fù lieta dell'accoglienza della Viscontessa. Madama Eriti,che bel nome...vi prego,spiegatemi bene che ruolo avrò nel partito. Mi rendo conto che sono solo una recluta,me sono certa che potrò esservi utile,in qualche modo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
van_daniel

avatar

Numero di messaggi : 23
Data d'iscrizione : 14.09.11

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Set 14, 2011 9:57 pm

Giacomo reggeva in mano una pergamena che recava l iscrizione al partito e l'invito di presentarsi palazzo per iniziare subito a lavorare, quel giorno pioveva e Giacomo varco la soglia del palazzo con la cappa chiusa fino al mento e il cappuccio tirato fino a sopra gli occhi,
varco il grande portone del palazzo con fare timido, e si diresse verso il maggiordomo che intanto gli era venuto incontro.
-scusate,
sapete dove debbo andare per registrare il mio ingresso?


chiese
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
van_daniel

avatar

Numero di messaggi : 23
Data d'iscrizione : 14.09.11

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Set 14, 2011 9:59 pm

Giacomo reggeva in mano una pergamena che recava l iscrizione al partito e l'invito di presentarsi palazzo per iniziare subito a lavorare, quel giorno pioveva e Giacomo varco la soglia del palazzo con la cappa chiusa fino al mento e il cappuccio tirato fino a sopra gli occhi,
varco il grande portone del palazzo con fare timido, e si diresse verso il maggiordomo che intanto gli era venuto incontro.
-scusate,
sapete dove debbo andare per registrare il mio ingresso?


chiese
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Anniusca

avatar

Numero di messaggi : 1122
Data d'iscrizione : 06.09.10
Località Località : Mantua

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Set 15, 2011 3:35 pm

Annoiata dall'inattività degli ultimi tempi dopo che era stata costretta ad un lungo riposo e ad allontanarsi così dalla vita politica, Anna passeggiava per i saloni del palazzo di Italica con le mani giunte dietro la schiena. Il far nulla non le era mai garbato e sebbene cercasse di rimettersi in pari e rendersi utile fornendo consigli agli altri membri ciò non le sembrava mai bastare. Così, soprappensiero, giunse fino all'androne del palazzo nel quale la sua attenzione fu catturata dal maggiordomo al servizio dell'intero partito nell'accogliere gli ospiti; l'uomo sembrava occupato in una conversazione con qualcuno ma la sua figura copriva alla vista della donna il suo interlocutore.

Incapace di trattenere la propria curiosità Anna si avvicinò ai due e la sua voce limpida fece voltare il maggiordomo che prima le dava le spalle


“Viscontessa, buona sera. E' giunto giusto ora un ospite ed ero in procinto d'avvertire qualcuno del Consiglio perché lo ricevesse”

L'uomo si scostò lasciando che Anna potesse avanzare e presentarsi di fronte al nuovo arrivato. La nobile inarcò appena le labbra in un sorriso cordiale

“E' un piacere vedere un volto nuovo qui in Italica. Permettetemi di presentarmi: Anna Iolanda Scarlett Espero, Viscontessa di Sermide, ma potete benissimo chiamarmi solamente Anna”
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ingresso del Castello
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 8Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italica :: L'Androne-
Andare verso: