Italica

Regni Rinascimentali. Forum del partito politico interducale Italica. Insieme per costruire la grande Confederazione Italica
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Ingresso del Castello

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
Nausyca

avatar

Numero di messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 10.04.10

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Dic 28, 2011 1:11 pm

Nausicaa li seguì nel salone dove la sua amica Nadia aveva preparato il Thè, sorrideva nel vedere Andrè in imbarazzo, e le piaceva giocarci su questa situazione.

Si sedette accanto a lui e sorseggiava il suo Thè tranquillamente Allora caro Andrè, ti piace l'ambiente?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Neve

avatar

Numero di messaggi : 628
Data d'iscrizione : 28.04.11

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Dic 28, 2011 9:44 pm

Nadia servì personalmente il thè agli amici, e li invitò a sedersi.
Nausy si sedette accanto a messer Delacroix, visibilmente imbarazzato

"Allora caro Andrè, ti piace l'ambiente? " disse Nausy sorridendo e rivolgendosi all'uomo

"Son certa che si troverà bene, dagli solo il tempo di ambientarsi, ...ma non credo abbia bisogno di molto tempo, non è certo una persona a cui manchi la favella "

disse Nadia ammiccando all'amica, e rivolgendosi poi all'uomo, continuò

" Messere, non sono una persona di molte parole, ma credo fermamente in cio che faccio, e nonostante le molte delusioni continuo a pensare che ci siano ancora molte persone piene di buona volontà e di voglia di fare, che siate il benvenuto.
Nausy, tu conosci meglio di me queste sale, credo che sia tu a dover fare gli onori di casa, quindi vi auguro una piacevole passeggiata per le stanze di questo castello"


e così dicendo si alzò, e scusandosi per dover accommiatarsi da loro, si allontanò.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Delacroix



Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 23.12.11
Località Località : Santa Fiora

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Dic 28, 2011 10:49 pm

Grazie disse André mentre Nadia versava il thè.
Mi piace parlare di cose concrete, e qui sto avendo la possibilità di farlo. Fece una breve pausa mentre beveva un sorso di thè bollente. Ed una subito dopo per riacquistare la sensibilità della lingua.
Finora non mi posso lamentare, il benvenuto è stato oltremodo caloroso biascicò con gli occhi lucidi, facendo finta di niente e mi sono sentito libero di esprimere la mia opinione su vari aspetti. Sono convinto che si potranno fare grandi cose insieme.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nausyca

avatar

Numero di messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 10.04.10

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Dic 29, 2011 12:52 pm

Nausicaa bevuto il suo Thè sorrise alle parole dei due Bene allora ti accompagno dentro, seguimi pure. Salutò Nadia e accompagnò nelle sale interne Andrè.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sosua

avatar

Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 21.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Sab Gen 21, 2012 8:06 pm

Che ameno luogo, che luogo ameno continuava a ripetere Sosua avvicinandosi al portone.

Giuntovi bussò attendendo silente.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Sab Gen 21, 2012 9:59 pm

Benvenuto - disse Eriti dall'alto della piccola scalinata che si trovava poco dopo il portono d'ingresso.

I servi l'avevano avvisata dell'arrivo degli ospiti che attendevano, e si portò verso l'ingresso, mentre il primo ospite veniva fatto entrare.


Se volete seguirmi, vi conduco nella Sala preposta.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
nikom



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 21.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Dom Gen 22, 2012 12:50 am

Nicanora si era già persa....si guardava attorno e vedeva tante sale...

"Sicuramente la cosa più intelligente che io possa fare è bussare eh!!..e attendere che qualcuno mi indichi dove andare...sperando di non essere come al solito in ritardo"..pensò...


Bussò al maestoso portone rimanendo in attesa...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
RichDox



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 20.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Dom Gen 22, 2012 10:21 am

Riccardo si era dato appuntamento con Sa e Nik sotto al castello di Italica, dovevano presentarsi per scambaire due parole....
Come sempre era in ritardo, e proprio quando arrivò in vista del Palazzo, vide i colleghi infilarsi un un portone che si socchiudeva...
così accelerò il passo...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lucynfer



Numero di messaggi : 851
Data d'iscrizione : 01.04.11

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Dom Gen 22, 2012 2:37 pm

Simone stava raggiungendo il castello e vide alcuni volti familiare entrarvi, si avvicinò all'ultimo che stava aumentando il passo per non farsi distanziare dagli amici e tranquillamente gli disse:

Ciao Riccardo.....inutile correre...se Vuoi ti accompagno io

E insieme varcarono il portone d'ingresso
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Zeno

avatar

Numero di messaggi : 99
Data d'iscrizione : 28.02.12

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Mer Feb 29, 2012 11:14 pm

Zeno entrò in punta di piedi quasi come se non volesse disturbare...

Buonasera a tutti, sono Zeno di Mirandola, piacere di fare la vostra conoscenza.
Ringrazio la contessa Real per avermi dato questa grande occasione di entrare in prova in Italica.


Ed attese...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fedele

avatar

Numero di messaggi : 2353
Data d'iscrizione : 21.03.12
Località Località : RR: Modena Capitale

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Mar 22, 2012 7:25 pm

Fedele si strinse nel mantello. Quel maledetto cocchiere... un giorno o l'altro...
La carrozza che lo trasportava si era fermata a circa mezz'ora dal castello, e lui, a piedi, era arrivato esausto e affamato. La vista dell'imponente castello, con i tratti armoniosi allo stesso tempo, lo metteva in soggezione. Sbuffò e si fece forza... in fondo... era stato invitato.
Sognando a occhi aperti le meraviglie che si trovavano al di là di quel portone... scosse la testa... "Prima devo entrare" mormorò.
Bussò alla porta con energia, si rassettò le vesti e aspettò...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
°Real86°
Topic Mod
avatar

Numero di messaggi : 3681
Data d'iscrizione : 28.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Mar 22, 2012 11:06 pm

ReaL sentì battere alla porta proprio mentre stava percorrendo i corridoi della sede di Partito per consegnare un'importante missiva al suo fidato piccione. - Ma chi sarà mai? Non aspettavo ospiti, spero non sia stata quella pazzerella di Princessina ad invitare amici per chissà che cerimonie.. gente strana in questo partito!-

Giunse così alla porta e la spalancò trovandosi di fronte un ragazzo apparentemente infreddolito.
- Oh Messere, vi prego entrate e presentatevi. Che vi ha portato a bussare al nostro portone?-
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fedele

avatar

Numero di messaggi : 2353
Data d'iscrizione : 21.03.12
Località Località : RR: Modena Capitale

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Ven Mar 23, 2012 2:52 pm

"Mia signora, il mio nome è Fedele, figlio di Heba Ferrari e di Pack Barone di Medolla. Chiedo umilmente il permesso di entrare nel Vostro Partito. Ne ho sentito parlare... molto e bene. PerdonateMi se non ho madato nessuno per avvertire del Mio arrivo, ma sono venuto di corsa e poi quel maledetto cocchiere ha sbandato con la carrozza. Gliel'ho detto mille volte di non bere prima di un viaggio, ma quando lo rivedo io... oh quando lo rivedo che gli faccio..." fece una pausa e trasse un profondo respiro "PerdonateMi sto divagando ancora. Credo, dunque, visto il tempo, che accetterò con gioia la Vostra ospitalità"
Non più tanto timido, Fedele entrò nel castello e si inchinò con rispetto.
"Fatemi strada" disse.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
°Real86°
Topic Mod
avatar

Numero di messaggi : 3681
Data d'iscrizione : 28.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Ven Mar 23, 2012 3:59 pm

- Che piacere incontrarvi!- esordì la donna mentre richiudeva il portone per evitare che il freddo penetrasse. - Non ci crederete ma stavo proprio inviando questo mio fido animale a consegnarvi la missiva, sapete vostra madre mi ha parlato di voi. E' già nostra collaboratrice da parecchio tempo e..bhé potremmo scoprire di essere ben più conoscenti di quanto sembra! Ne parleremo a seguire, ora vi prego fate come se foste a casa vostra e sentitevi libero di frequentare le nostre sale. -

Passeggiò fino ad accompagnare il gradito ospite ormai parte del gruppo Italica.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fedele

avatar

Numero di messaggi : 2353
Data d'iscrizione : 21.03.12
Località Località : RR: Modena Capitale

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Ven Mar 23, 2012 8:47 pm

"RisparmiaTe un viaggio alla povera bestia..." Fedele approfittò subito dell'ospitalità e imboccò un corridoio... pensando "Chissà dove porterà! Spero solo di non perdermi un'altra volta" E si dileguò...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
heba

avatar

Numero di messaggi : 498
Data d'iscrizione : 09.10.10
Località Località : MODENA / vittorio veneto

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Apr 19, 2012 9:18 pm

La mamma di Fedele lo aspettava ansiosa, cosa starà facendo il mio ragazzo pensava mentre girava per i corridoi con plichi di carte, ogni tanto guardava dalla finestra per vedere se fosse mai entrato, il sole della primavera era spuntato dopo un acquazzone pazzerello, ora era in ritardo per la riunione i colleghi di partito la aspettavano,e Arahaba le faceva cenno con la mano, a malincuore, lasciò la finestra dove sperava di vedere il su piccolo apparire, poi si decise pensando una massima araba, ogni figlio ha la sua strada.

Il guazzabuglo di idee e argomenti si accavallavano nella testa di Heba, e nel rispondere ora a uno ora ad un altro, sperava che il suo ragazzo fosse arrivato, sapeva che sarebbe stato in buone mani.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sannio

avatar

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 19.04.12
Età : 28
Località Località : Modena

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Sab Apr 21, 2012 6:41 pm

Era una giornata di sole, quel 21 aprile del 1460, e Sanno ricevette una lettera che proprio non si sarebbe mai aspettato. Dopo qualche giorno di viaggio, rigorosamente a piedi, arrivò dinanzi all'enorme castello del partito Italica.
Si sentiva fuoriluogo: era soltanto un umile contadino e nemmeno ben vestito. Ma era stato pregato di presentarsi il prima possibile. Le due sorelle ferrari, conosciute come Heba e Gilraen85, lo spinserò ad accettare cotal invito.
Ed eccolo la, Sannio, mentre entra nel grande palazzo.
L'ingresso era immenso, pieno di ogni sfarzosità possibile. Un contadino, poteva solamente sognare un simil loco. Arrivato a quel punto, il ragazzo, decise di attender che qualcosa accadesse. Si guardò attorno, fino a trovare un tavolo con delle sedie intorno. Vi si avvicinò e, sempre guardandosi attorno, si sedette.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Gilraen85

avatar

Numero di messaggi : 600
Data d'iscrizione : 03.01.10
Età : 32

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Sab Apr 21, 2012 10:24 pm

Giunse notizia dell'arrivo di Sannio, così scese le scale per poterlo salutare e accoglierlo come si deve. Aveva avvisato i coordinatori del suo arrivo, ed Eriti le aveva comunicato che sarebbe scesa, appena terminato dei lavori importanti.

Arrivò nel salone e lo trovò seduto su di una sedia e andò vicini a salutarlo. Gli sorrise "Benvenuto! é qua dove noi lavoriamo, venite vi faccio strada, cosi potete vedere da vicino come lavoriamo!" cosi dicendo lo accompagnò in un altra sala dove avrebbe potuto assaggiare qualcosa e bere un pò.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sannio

avatar

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 19.04.12
Età : 28
Località Località : Modena

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Sab Apr 21, 2012 11:47 pm

L'uomo vide la dama scendere le scale, per raggiungerlo. Lo accolse molto cordialmente e calorosamente.

Sannio era come un bambino nel paese dei balocchi: continuava ad osservare tutto quel ben di Aristotele con meraviglia. Si poteva legger anche un poco di dubbio, nel suo sguardo.
Seguiva la madama e, una volta che ella ebbe finito di parlare, rispose: "Mi sento molto in suggezione... cioè, vi ringrazio per il vostro invito e per avermi spronato, per ottenere questo lavoro... ma... tutto questo lusso, tutte queste persone importanti..." Sospirò e continuò il discorso "Sono solo un contadino... mi sento a disagio in mezzo a tutte queste persone ed alte cariche..." ed abbassò lo sguardo dalla timidezza, grattandosi dietro la nuca.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eriti
Admin
avatar

Numero di messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 25.03.09

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Dom Apr 22, 2012 7:37 pm

La soggezione indotta è un'arma potente - disse Eriti che nell'avvicinarsi aveva udito la parte finale della conversazione. - ma a volte la soggezione è data dalla non conoscenza di quanto si ha fronte.
Spero che col tempo, la vostra attuale soggezione rientri nella seconda ipotesi.


Si portò di fianco a Gilraen.

Piacere Messere, sono la Contessa Eriti, ci siamo già sentiti per missiva.
E benvenuto, sono certa che si troverà bene da noi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fedele

avatar

Numero di messaggi : 2353
Data d'iscrizione : 21.03.12
Località Località : RR: Modena Capitale

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Dom Apr 22, 2012 8:12 pm

Fedele affrettò il passo in cerca della madre... chissà dov'era... Salutò con un gesto della mano ed un inchino Real... sua parente... Incontrò la zia Gilraen, Eriti ed un ragazzo mentre perlustrava il palazzo...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sannio

avatar

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 19.04.12
Età : 28
Località Località : Modena

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Dom Apr 22, 2012 8:31 pm

"Piacere mio, contessa" disse accennando un inchino di riverenza "e grazie per avermi convocato qui. Son sicuro che questa soggezione sparirà: dovrò solo abituarmi a tutto questo" concluse sorridendo.

Guardò le due dame ed esaminò le loro belle vesti,le loro chiome ben curate ed il loro portamento.

"non mi sarei mai aspettato di lavorare dentro ad un cotal castello e con persone tanto importanti, nonchè nobili. forse, era questa la motivazione del mio malessere"

Poi, Sannio, notò un giovane che, con passo spedito, era intento a cercare qualcosa (o qualcuno).
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Flavianix

avatar

Numero di messaggi : 122
Data d'iscrizione : 29.08.12
Località Località : Orbetello, Piazza dell'Ammiraglio 21, Rione Faro

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Ago 30, 2012 8:46 pm

TOC TOC... nulla si udì. Null'altro che il rimbombar di quei rintocchi, gelidi e penetranti che riecheggiavano. Il suono si spandeva velocemente come fossero schegge lanciate a folle velocità.

Toc Toc... il suono diveniva sempre più flebile man mano che si allontanava...un battito d'ali che si indeboliva.

toc..toc... poi di nuovo il nulla. Silenzio e desolazione. Un brivido di freddo percorse la schiena di Aleandro. Il cielo era ormai scuro, le ombre della notte si addensavano ed egli, unico essere vivente davanti a quel portone, sentiva la pesantezza della solitudine. La soggezione e l'austerità del silente buio.

"Chi è? Chi siete? che volete? L'osteria è più avanti" disse una voce da dentro il portone.

"Sono Aleandro Ramirez Della Luna, cont..."

"Si lo so, cercate la taverna "Dell'oleandro ramato del lungo cammino". E' più avanti"

"No, forse mi son spiegato male, senta io sto cercando la sede del partito It..."

"Dov'è i lporto? In fondo a destra, ora sciò. Via. Raus"

"No mi scusi, sono Aleandro Ramirez Della Luna, conte di San Marcello Pistoiese, capitano del porto di Orbetello, sto cercando..."

"Uffa, uffa ed arciuffa, vi ho già detto che la taverna "Dell'oleandro ramato del lungo cammino è più avanti." rispose la voce austera da dentro il portone.

"MA IO NON CERCO LA TAVERNA, io..." strillò Aleandro innervosito.

"Bhè? C'è bisongo di strillare? Per dincibacco e diana, bastava bussare per entrare. L'uscere e molto gentile" disse una seconda voce poi si sentì il cigolare della porta che si schiuse...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fedele

avatar

Numero di messaggi : 2353
Data d'iscrizione : 21.03.12
Località Località : RR: Modena Capitale

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Gio Ago 30, 2012 10:35 pm

Fedele non riusciva a leggere. Dal corridoio proveniva il rimbombo dei colpi di qualcuno contro la porta. Ospiti. Nuovi arrivi. Nuova gente.
Sorrise, si voleva alzare, ma poi guardò il suo libro, il bicchiere di vino e... Sentì ancora il campanello. "Accidenti" pensò "Si sarà addormentato il portinaio...".
Mandò un servitore alla porta, e sorrise, ancora. Poi prese il libro e continuò a leggere.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ranian

avatar

Numero di messaggi : 99
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   Sab Set 01, 2012 5:42 pm

Ranian, aveva ricevuto dal cognato l'indirizzo del castello di Italica, dopo tanto camminare a dopo i tanti castelli a cui aveva bussato era giunta all'ennesimo

Arbo aspetta che ti riveda e vedi cosa ti combino, e speriamo che questo sia quello giusto, ma dico io che pensava o a chi pensava quando mi ha dato l'indirizzo

borbottava Ranian mentre si accingeva a bussare

TOC TOC


attese due minuti per vedere se arriava qualcuno


mmm..ehiiiii del castello c'è nessuno? Sono lady Giada Ranian Dei Cristallo Lupazzi, Cavaliere Imperiale di Sua Maestà l'Imperatrice, Maresciallo Imperiale dello SRING, Generale Imperiale delle Aquilae Imperatoris, nonchè cognata di quello screanzato di Arboreo e vengo a Voi per entrare in Italica


Ranian si sedette su di un masso che era difronte al castello ormai stanca e attese che qualcuno si affacciasse e le dicesse se era nel posto giusto o no


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ingresso del Castello   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ingresso del Castello
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 8Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
 Argomenti simili
-
» Ingresso del Castello
» Sala D'Armi del Castello
» Giardini del Castello
» Le location "Vip"
» FRIULI VENEZIA GIULIA - GORIZIA - AMBULATORIO PER LA STERILITA' CONIUGALE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italica :: L'Androne-
Andare verso: